Chiunque che gioca a poker ha sentito parlare del bluff. Alcuni giocatori pensano di essere grandi bluffatori, mentre altri sono sicuri che la minima occhiata al piatto sia sufficiente per smascherarli. Ad ogni modo, ci sono alcuni fondamenti del bluff da considerare.

Raccontare una buona storia

Se hai passato per tutto il tempo e poi improvvisamente metti una grossa scommessa al river quando gli altri passano, non dovresti essere sorpreso se vieni visto. I migliori bluff sono organizzati con il gioco durante tutta la mano. Se scommetti a ogni street, un grande bluff al river è più probabile che funzioni anziché se aspetti la fine.

D’altronde, se hai passato e poi hai visto con due picche sul flop e viene un’altra carta di picche al river, puoi avere una buona opportunità di bluffare, poiché molti giocatori semplicemente vedranno e cercheranno di prendere il loro colore nella maniera più economica possibile.

Stabilire una buona immagine

Se ci hai provato a ogni piatto per tutto il giorno, non è probabile che il tuo bluff ottenga il rispetto che merita. D’altronde, se stai giocando in maniera tranquilla per un’ora e mostri sempre grosse mani, è molto più probabile che i tuoi avversari ti diano credito per una mano fortissima quando fai una grossa scommessa.

Regole generali

In generale, è importante ricordare che un bluff, come qualsiasi altra cosa nel poker texas holdem, dovrebbe essere fatto con precauzione. Basa tutte le tue azioni, compreso il bluff, sulle tue osservazioni dei giocatori al tavolo e sulla trama del gioco e le tue possibilità di successo cresceranno.