I Donk player sono gli asini del poker, coloro che nonostante giochino spesso al poker online, non riescono comunque a vincere e prendono molte batoste. Sono convinti di essere abili giocatori di poker online, ma difficilmente riescono a portarsi a casa il loro agognato bottino e il titolo di vincitore.

Visto che la maggior parte dei donk sono inconsapevoli di esserlo, oggi vi mostriamo alcune regole per capire se siete dei donk del poker.

1- Non capite quale strategia adottare

Nel poker esistono numerosissime e valide strategie, che devono essere tuttavia adottate al momento opportuno. Non ogni strategia va bene in ogni momento e contro ogni tipo di avversario. Bisogna, quindi, capire cosa fare e in quale momento e questo è possibile impararlo soltanto con umiltà, maturità e soprattutto tanta pratica.

2- Non pensate prima di agire

O meglio, pensate, ma non nel modo giusto. La maggior parte dei giocatori di poker online è convinta di doversi concentrare soprattutto sugli avversari e sulle loro strategie. Conoscere gli altri giocatori è sicuramente importantissimo per prevedere cosa accadrà durante il match, ma in realtà bisogna in primis pensare alle proprie mosse. Ogni mossa non deve essere fatta per caso e deve essere parte di una strategia più grande e ben studiata.

3- Non tenete conto delle posizioni

Estremamente importanti, nel poker online, sono sicuramente le posizioni. Ogni giocatore si trova intorno al tavolo in un preciso ruolo che cambia ad ogni turno: un bravo player deve riuscire a sfruttare il beneficio della propria posizione tenendo conto anche di quella degli altri, con attenzione. Ci sono posizioni durante le quali di si devono adottare delle tattiche più tranquille e riflessive, altre nelle quali magari si può decidere di osare tenendo sempre conto dei rischi.

4- Non capite dove sbagliate

Nel gioco del poker è molto importante capire dove si sbaglia e soprattutto quando. A volte si prendono decisioni, a un certo punto del match, capaci di compromettere l’intera partita in modo quasi irreversibile. Per questo motivo è necessario assolutamente essere molto autocritici e tenere le proprie mosse sotto controllo, per evitare di rovinare completamente una partita che si configurava come vincente. A volte non è semplice e immediato notare gli errori commessi, ma con la pratica e con l’impegno si può uscire dall’incubo dei donk.