Ho seguito Governor of Poker sin dalla prima versione per PC realizzata con Flash. Un gioco molto simpatico ed appassionante che è riuscito ad unire il Texas Hold’em ad altri elementi tipici dei giochi manageriali e strategici. In tutte le versioni il Texas Hold’em rimane comunque il fulcro del gioco, la maggior parte del tempo infatti saremo impegnati in partite sempre più difficili, con giocatori temibili e molto preparati.

Se già con la versione 2 il gioco era molto migliorato con la 3 credo che sia diventato fra i migliori nel suo genere, tantissime infatti le novità. Vediamone insieme alcune.

La grafica seppur notevolmente migliorata rimane in stile cartoons con ambientazione vecchio West, con tanto di saloon e tipici villaggi post coloniali.

Novità di Governor of Poker 3

Innanzitutto è stato introdotto un sistema tipo RPG, potremo infatti acquisire punti esperienza per poter entrare in nuovi saloon.

Sono state introdotte ben 5 modalità di gioco di poker:

  1. Cash games
  2. Tornei di poker Sit & Go
  3. Push or Fold
  4. Big Win
  5. Reale

E’ quindi possibile vincere oltre alle fiches e oro anche medaglie e trofei.

Il multiplayer è probabilmente la novità più interessane, potremo finalmente inviare i nostri amici a giocare al tavolo con noi. Potremo sfidare altre persone online e partecipare a tornei multiplayer.

Il gioco è rilasciato come free to play e non permette di vincere denaro reale. Nonostante questo è destinato solo ai maggiori di 21 anni. Il gioco lo trovate su Google Play per Android oppure su Steam per la versione Windows o Mac, ed ovviamente su iTunes per iOS.