Il gioco delle carte ha sempre esercitato un fascino particolare sull’uomo, partendo da una storia che, circondata anche da un pizzico di mistero, si perde nell’antichità e che adesso trova il suo riscontro in diverse modalità, incluse quelle più avveniristiche ed avanzate nei casinò online, siti specializzati nei quali si può comodamente continuare con la propria passione da casa.

Nate con tutta probabilità tra India e Cina intorno al decimo secolo dopo Cristo, immediatamente dopo che gli stessi cinesi ebbero perfezionato l’invenzione della carta, questi oggetti particolari sono sbarcati in Europa o grazie ai Mamelucchi nella loro opera di colonizzazione del continente, o tramite gli spagnoli che avevano preso contatto proprio con le popolazioni asiatiche.

Intorno al 1480 c’è il boom delle carte francesi. I semi sono stati così associati i cuori ai “couers” (identico significato), i quadri ai “carreaus” (mattonelle), i fiori ai “treflès” (trifogli), le picche alle “piques” (significato identico). Il segno grafico ricalca appunto i cuori, dei diamanti, i trifogli e la foglia singola: le ultime due sono state ispirate dai semi tedeschi. Ad avere il valore maggiore nel mazzo sono le figure, che sono state associate ad alcuni personaggi storici a seconda del rango occupato: per i cuori, il re ad Alessandro Magno, la regina alla la madre biblica di Giuseppe, Rachele, il fante ad Etienne de Vignoles, comandante dell’esercito francese per Giovanna d’Arco, per i quadri il re a Giulio Cesare, la regina alla principessa di Argo Argeia, il fante al cavaliere di Carlo Magno Uggieri il Danese, per i fiori il re a Carlo Magno, la regina all’eroina ebraica Giuditta, il fante al comandante dell’esercito israeliano contro i siriani Giuda Maccabeo, per le picche il re a Davide, la regina ad Atena Pallade ed il fante ad Ettore. Successivamente prende valore anche l’asso, relegando al due il posto più basso nella scala gerarchica e nasce nella regione dell’Alsazia un’altra carta che “farà la storia”, il jolly, una carta che per la sua particolare conformazione e valenza è una delle più amate dai giocatori.

Sono tanti i giochi di carte che sono grazie all’idea di questi mazzi, dalle varie declinazioni del poker, al black jack , passando per il bridge ed il burraco. Passatempi senza tempo che possono vantare diverse modifiche nel corso degli anni, diventando un vero e proprio pezzo della cultura umana. Questi giochi, che prima trovavano ospitalità nelle sale da gioco e nei casinò assieme ad altri come bingo e roulette, adesso sono a disposizione di tutti anche attraverso i casinò online, quasi chiudendo il cerchio di una storia lunga secoli. E che vanta tanti appassionati sparsi in tutta Italia e nel mondo, tanto da aprire un vero e proprio museo dedicato.